SERVIZIO DI VALIDAZIONE DEI CAPI

Dal 1° luglio 2011 tutti i capi non iscritti al Libro Genealogico della Razza, dovranno essere visionati, fotografati e certificati da un esperto di razza, incaricato dal CCBI, il quale rilascerà all’allevatore la “cedola di iscrizione del capo al sistema di Etichettatura IT003ET”. In tal modo tutti i bovini certificati dal Consorzio saranno sottoposti a controllo ai fini dell’accertamento dei requisiti e delle caratteristiche di appartenenza alla razza. Il servizio, promosso in collaborazione con l’Associazione Nazionale Allevatori Bovini Italiani da Carne (A.N.A.B.I.C.), con cui il CCBI da anni lavora in stretta sinergia, consiste nel:

– visionare il capo da certificare e archiviarne la foto nella banca dati del CCBI;

– acquisire i documenti cartacei richiesti dal Disciplinare di etichettatura (dichiarazione dati fecondativi/ C.I.F./ passaporto);

– rilasciare all’allevatore l’apposita cedola di validazione del capo.

CONVENZIONE CON ITALIANA MACCHI

In allegato troverete il dépliant/brochure relativo alla nuova bilancia Italiana Macchi serie I’M. Le carattestiche delle macchine potete trovarle sul sito: http://www.italianamacchi.it/   Ricordatevi di specificare che siete associate con il CCBI, riceverete uno sconto nell’acquisto della nuova bilancia.

CORSO ASPIRANTI MACELLAI

Sede operativa del corso: Strada Del Vio Viscioloso, 21 – San Martino in Colle, Perugia

 Durata del corso: 15 giorni

 Periodo: in via di definizione

 Partecipanti: max 15 persone

SCARICA IL MODULO PER ADERIRE AL CORSO

Programma  del Corso:

 Il corso si articola in tre sessione:

 1) SESSIONE TEORICA IN AULA e/o LABORATORIO

 Le materie trattate sono le seguenti:

 – Principi di anatomia bovina, suina e avicola

 – Principi di morfologia bovina e suina e cenno sulle razze bovine deputate alla produzione di carne. Differenze tra bovini da latte e bovini da carne, cenni sulle razze suine

 – La conformazione Seurop della carcassa, lo stato di ingrassamento, i principali tagli della carne

 – Principi di frollatura delle carni, differenze tra le diverse specie.

 – Principi di confezionamento delle diverse tipologie di carne, shelf life e l’uso di additivi e conservanti nell’industria alimentare.

 – Utilizzo in cucina dei diversi tagli anatomici

 – Come realizzare preparati a base di carne bovina, suina, ovina e pollame.

2) SESSIONE TEORICA IN AULA: CORSO BASE DI 12 ORE PER LA FORMAZIONE DI PERSONALE ADDETTO ALLE IMPRESE ALIMENTARI

 Effettuare la formazione per l’HACCP e la sicurezza alimentare è indispensabile per poter accedere alla parte pratica del corso che si terrà nel laboratorio di sezionamento e per poter lavorare in tutte le imprese alimentari d’Italia. Al termine del corso verrà lasciato al candidato un attestato di partecipazione, della durata di 3 anni, indispensabile per poter lavorare a contatto con gli alimenti.

3) SESSIONE PRATICA IN LABORATORIO

 – Dimostrazione di sezionamento di una carcassa bovina con produzione di tagli anatomici commerciali.

 – Riconoscimento tagli anatomici.

 – Porzionamento dei tagli anatomici per la produzione di fettine, spezzatino, bistecche, etc.

 – Realizzazione di alcuni preparati per la vendita al dettaglio.

 
 ESAME FINALE PER L’OTTENIMENTO DELL’ATTESTATO